Manomette contatore e ruba energia

Una donna genovese di 24 anni è stata arrestata dalla polizia per furto di energia elettrica. Secondo l'accusa, ha manomesso i sigilli sul contatore della casa in cui è andata a vivere e per tre anni ha usato la corrente senza pagarla per un ammontare di circa 3.000 euro. La fornitura elettrica dell'appartamento risultava cessata nel 2015, quando la precedente inquilina era deceduta. Poi nell'abitazione è subentrata la 24enne, già gravata da precedenti di polizia. L' ente fornitore di energia che aveva in carico il precedente contratto, tramite un sistema di autodiagnostica ha scoperto la frode ed ha inviato presso il domicilio interessato i propri tecnici per ritirare il contatore manomesso richiedendo nell' occasione l'ausilio della polizia. Gli agenti, dopo aver appurato l'effettiva manomissione del contatore, hanno arrestato la giovane per il reato di furto di energia elettrica.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Piccolo
  2. Quotidiano Piemontese
  3. Genova Today
  4. Primocanale.it
  5. Il Piacenza

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cassano Spinola

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...